Sezione di Udine


Al termine di un percorso formativo ed organizzativo iniziato sei mesi fa, all’inizio dell’emergenza sanitaria causata dal diffondersi della malattia chiamata covid-19, la Protezione Civile della Sezione di Udine ha organizzato un’esercitazione per verificare il funzionamento e l’adeguatezza della struttura della propria cucina da campo, in aree colpite da disastri ed in presenza di un’emergenza di tipo sanitario.

Dal giorno 12 ottobre fino al 24 ottobre, l’intera cucina è stata trasferita ed assemblata sul piazzale antistante la sede della Protezione Civile della Regione Friuli Venezia Giulia.

L’esercitazione simula tutte le fasi di un’emergenza.

Si è cominciato il giorno 8 ottobre, quando alcuni volontari della Protezione Civile partendo dal magazzino materiali di Pavia di Udine, si sono recati a Palmanova per incontrare i funzionari di Protezione Civile presenti sul luogo di un disastro naturale simulato, e verificare assieme la posizione in cui impiantare un campo di accoglienza oltre a verificare la transitabilità del tragitto di avvicinamento della colonna mobile e le necessità logistiche.

Una volta stabilita l’area in cui sorgerà il campo di accoglienza, la squadra scouting ha comunicato alla sede della P.C. della sezione i dati raccolti, dando il via alla seconda fase dell’esercitazione.

Una volta note la posizione del futuro campo di accoglienza e l’agibilità delle strade da percorrere, i volontari della prima squadra di intervento, hanno caricato tutto il materiale necessario per il funzionamento della cucina da campo sui container e sugli autocarri, utilizzando gli schemi di carico studiati a tavolino. Hanno quindi trasferito mezzi e materiali sul luogo prestabilito, avvalendosi in questa fase anche dei mezzi pesanti e del personale messi a disposizione dall’esercito italiano.

Il 12 ottobre è iniziato il montaggio della cucina al completo, per verificare sia la sequenza di montaggio che quella delle strutture interne, cercando di mettere in evidenza eventuali criticità nel montaggio e funzionamento.

Nei giorni 16 e 17 ottobre, in occasione della settimana della Protezione Civile, saranno organizzate, su prenotazione, delle visite guidate venerdì 16 e sabato 17 di un’ora per gruppi di visitatori con una spiegazione, accompagnata da slide, per spiegare cosa sia la Colonna Mobile  di PC regionale con successiva visita alla struttura di cucina.

Durante le due settimane di esercitazione è prevista una visita della cucina anche da parte dell’Assessore Riccardo Riccardi e del Direttore della Protezione Civile.

La fase culminate dell’esercitazione sarà il giorno 24 ottobre, quando saranno invitati i coordinatori della Protezione Civile del Friuli V.G. e del Veneto ed i cuochi volontari che potrebbero usare in emergenza la cucina. Il Coordinatore della P.C. di Udine ed i suoi stretti collaboratori illustreranno agli ospiti il funzionamento della cucina, le norme da seguire per garantire la sicurezza alimentare, dei volontari che vi operano e degli ospiti.

Login
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: